Questi giorni di festa sono stati giustamente giorni di libertà.
Ora però, fino al 31, dobbiamo cercare di controllarci, non possiamo fino al 6 gennaio mangiare tutto quello che ci va.
Devono essere pasti morigerati, composti da proteine vegetali a scelta, molte verdure e pochi carboidrati.
Il problema di queste feste non sono i singoli pasti, il punto è tutto quello che lo circonda: aperitivi, snack, dolci persino a colazione, molta frutta secca, calici di prosecco...
Tutte cose che saziano poco e pesano invece moltissimo sul bilancio calorico di ogni singolo pasto.
Quindi, i pasti fino al 31 dicembre, e dall’ 1 al 6 gennaio vanno controllati, cominciando con delle verdure crude o cotte, in modo da assumere più fibre, ridurre il senso di sazietà e anche l’assorbimento di zuccheri e grassi: consiglio di eliminare il sale e bere molta acqua.
Io in questi giorni sto bevendo moltissime tisane depurative, un consiglio che do anche a voi!

Stay Fit Stay Good!

Befancyti!