Buonpomeriggio, ecco il mio allenamento di oggi.
Comprende lo swing un esercizio davvero valido e completo, motivo per cui mi sono soffermata dedicandogli attenzione.

50 burpess
50 sit Ups
50 lunges
50 swing
1’ rest

Per 3 rounds

Io come vedete vi suggerisco 3 rounds, ma se siete all’inizio vi consiglio di farne 2.
Per quanto riguarda gli swing, prendete il kettlebell del peso più idoneo alla vostra preparazione.
Essendo 50 ripetizioni prendetene uno con un peso medio, io per questo circuito uso quello da 16kg.
È molto importante eseguire l’esercizio correttamente.
SWING: Il maggior focus viene posto sulla catena cinetica posteriore: ci riferiamo quindi ai muscoli della schiena, ai glutei.
Si tratta di un movimento a pendolo, di tipo oscillatorio, dove al fine di mantenere l’esecuzione qualitativa, è indispensabile controllare la respirazione, senza mai perdere il controllo e la contrazione del tratto lombare-addominale.
Un ulteriore elemento da non dimenticare è l’assetto posturale.

La schiena, durante tutta l’esecuzione è dritta e tesa. I piedi, inoltre, sono costantemente a contatto con il suolo con tutta la pianta e leggermente oltre le spalle, ginocchia semi piegate.
Lo sguardo è rivolto davanti a voi sempre. Il movimento oscillatorio inizia grazie alla contrazione dei glutei e dei muscoli della coscia.
A poco a poco il movimento acquisisce potenza e fluidità.
Non sono le braccia a innalzare il peso.

Bensì la forza generata dai quadricipiti, dai glutei, e dalla fascia addominale.

Buon allenamento!

Befancyfit!